Montallegro: A giorni 32 telecamere per la videosorveglianza della vita della cittadina

32

A giorni ben 32 telecamere controlleranno la vita della cittadina, soprattutto nei punti e nelle are ritenute sensibili. Lo ha annunciato il sindaco Pietro Baglio che ha reso noto come l’amministrazione comunale abbia già incaricato una ditta esterna per l’installazione di videocamere che diventeranno operanti tra qualche mese per consentire il posizionamento delle apparecchiature esterne.
Si tratta di un progetto comunale che ha lo scopo di mettere in sicurezza buona parte del tessuto urbano e in particolare nei luoghi dove sono posizionatigli uffici, le scuole, gli ingressi del paese e perfino le periferie dove qualche cittadino, nonostante funzioni il servizio della raccolta differenziata, va ancora a buttare i rifiuti solidi urbani. Con le telecamere si potranno individuare i trasgressori dell’ordinanza sindacale ai quali saranno comminate delle onerose multe. Anche l’Arma dei Carabinieri per i controlli potrebbe trarre benefici.

Montallegro le telecamere per videosorveglianza
Inizialmente entreranno in funzione soltanto tredici telecamere e successivamente a regime le altre. E’previsto pure il controllo del litorale e della spiaggia della località balneare di Bovo Marina, molto frequentata d’estate. Di recente sul territorio sono stati rubati, quasi alla periferia del paese, tanti cavi di rame che hanno lasciato al buio intere aree. I ladri ci dovranno pensare più di una volta prima di arrampicarsi sulle palificazioni.
Il progetto della civica amministrazione, che lo ha realizzato con fondi del bilancio comunale, ammonta a circa 17 mila euro.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO