Ribera: L’UIA rimane e potenzia i servizi per le aziende agricole dei comuni del comprensorio

126

L’Uia, l’ufficio intercomunale per l’agricoltura, rimane a Ribera e potenzia i servizi a favore dell’utenza di tutto il comprensorio che raggruppa oltre una mezza dozzina di comuni con migliaia di aziende. Dopo le rassicurazioni, arrivate nei giorni scorsi da parte dell’assessore Cracolici e dei deputati regionali Panepinto e Cascio, l’ufficio ha programmato una serie di intense attività e di periodici incontri con migliaia di operatori del comparto agricolo.
L’ex condotta agraria, che è diretta dalla dott.ssa Maria Gabriella Perrone, ha già incontrato i dirigenti delle organizzazioni professionali agricole, le associazioni e tutte le agenzie presenti sul territorio per intensificare la collaborazione e concordare i servizi che devono essere assicurati alla categoria, mediante contatti diretti,assicurati anche con gli strumenti informatici.
“Abbiamo già avuto degli incontri con i comitati e i sindacati degli agricoltori – afferma la dirigente Perrone – abbiamo promosso l’organizzazione di tavoli tecnici con disposizioni veloci e uguali per tutti. Informeremo che la distribuzione del carburante agricolo, a prezzo agevolato, avverrà in un’unica soluzione. Sono in corso a Ribera, a Cianciana e a Cattolica Eraclea corsi professionali ed esami per il rilascio dei patentini per l’acquisto dei fitofarmaci e progetti per le scuole di educazione agroalimentare con i prodotti tipici locali”,
L’Uia di Ribera ha già fatto oltre 300 sopralluoghi nelle campagne, per i danni del nubifragio del 25 novembre scoro, e ha istruito altrettante pratiche finalizzate ad ottenere degli aiuti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here