Ribera: Strade colabrodo. Camion in una voragine, Interrogazione del consigliere Vassallo

1077

La città – abbiamo spesso denunciato in questi anni – ha una viabilità molto precaria. Buche, dossi, tombini e strade dappertutto scucite. Ora arriva anche qualche voragine, forse frutto di lavori pubblici malfatti. E’ di ieri mattina la grande buca nella quale è andato a finire un grosso camion, all’incrocio tra corso Margherita e viale della Regione Siciliana, proprio sulla rotatoria. Il camion si è sollevato da un lato. Per fortuna non si sono registrati danni alle persone.
Riportiamo per intero l’interrogazione che il consigliere Vassallo ha presentato proprio ieri al sindaco Pace.

corso Margherita frana 1

Scrive Benedetto Vassallo “Ribera, Vassallo: “Strade colabrodo: ci costerà di più rattopparle o risarcire gli automobilisti e i loro avvocati?”
“Non è una novità che le strade di Ribera facciano acqua da tutte le parti: sono anni, infatti, che tra gincane, slalom e chicane chi guida un veicolo rischia di averlo danneggiato giornalmente; per non parlare, poi, dei pericoli cui vanno incontro i pedoni. Non si contano più, appunto, i risarcimenti che il Comune è costretto a pagare a causa di questa incresciosa e sottovalutata problematica.
Gli enti locali sono in difficoltà, lo sappiamo; anche il Comune di Ribera non ha risorse sufficienti a ripristinare l’intero manto stradale cittadino, ma non è di certo tollerabile trasformare tale argomentazione in un’inesauribile e pachidermica scusa per rimanere rassegnati a contemplare gli eventi. Fino ad oggi, tuttavia, poco è stato fatto e non si scrutano all’orizzonte segnali di miglioramento.
Crogiolarsi imperturbabilmente seduto sopra una poltrona non rende onore a chi ha il dovere di affrontare e risolvere i problemi della città; sembrerebbe, infatti, che lo sguardo dell’attento e ambizioso osservatore sia stato distolto dai problemi di Ribera per concentrarlo su ben altri traguardi politici: un grossolano errore, se così fosse, in quanto l’uno dovrebbe andare di pari passo con gli altri, non essere divergenti tra loro.
Auspico una chiara, ferma e immediata presa di posizione su questo e gli altri numerosi altri problemi che, da tempo, attanagliano la mia città; è tempo che il lassismo venga sostituito dalla tanto sbandierata, ma mai concretizzata, voglia di fare. Solo in questo modo sarà possibile migliorare il proseguo dell’attuale, e non certo brillante, amministrazione comunale.

Il Consigliere Comunale Benedetto Vassallo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here