Ribera: La Regione convoca l‘Urega di Agrigento per i ritardi nella gara di appalto delle case popolari

1023

La Regione Siciliana convoca a Palermo l’Urega di Agrigento per i ritardi nell’espletamento della gara di appalto per la ricostruzione delle 60 case popolari di Largo Martiri di via Fani. La decisione è stata presa a seguito della trasferta a Palermo di una delegazione cittadina composta dal sindaco Carmelo Pace, dal presidente del consiglio comunale Giuseppe Tortorici e dal consigliere comunale Emanuele Li Voti, la quale è stata ricevuta alla presidenza della Regione Siciliana alla presenza degli interlocutori come il dirigente alle Infrastrutture dott. Palizzolo, della dott.ssa Scilabra e dell’avvocato Gaetano Montalbano.
“Abbiamo rappresentato la situazione di stallo delle procedure di gara per la ricostruzione delle case popolari – afferma il sindaco Pace – procedure che durano da più di un anno tra la comprensibile insofferenza dei cittadini e gli sforzi del nostro ente nell’assicurare mensilmente il pagamento degli affitti”.
Alla fine della riunione palermitana, il dott. Palizzolo, di concerto con il presidente della Regione Crocetta, ha assunto l’impegno di convocare a breve i componenti della commissione Urega di Agrigento per conoscere le notizie circa la fine dei lavori della gara, alla quale hanno partecipato per demolizione e ricostruzione delle dieci palazzine ben 21 ditte isolane.
Ben 60 famiglie sono in attesa ormai dal 2012, quando sono state sgomberate dalle loro abitazioni, di vedere ricostruite le loro case per le quali c’è già pronto un finanziamento di quasi 10 milioni di euro. Per l’affitto il Comune di Ribera paga circa 180 mila euro l’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here