Montallegro: Corso informatico gratuito per soffocamento

541

Ben 70 cittadini hanno partecipato in tre distinte sedute al corso informativo gratuito e dimostrativo sulla manovra “Heimilich che serve a salvare vite umane, attraverso la semplice pratica di disostruire le vie aeree in caso di soffocamento da cibo, specie dei bambini piccoli che sono i più soggetti. E’ stato tenuto ed organizzato da Giuseppe Cinquemani, operatore montallegrese del 118, in servizio presso la postazione “Alfa 17” di Siculiana, dopo l’episodio del 9 gennaio scorso, per fortuna alla fine felicemente conclusosi, del soffocamento del piccolo Leonardo di 17 mesi che è stato salvato per telefono da un altro operatore del 118, Antonio Siracusa, oggetto di encomio dal presidente del Seus Gaetano Montalbano..
Giuseppe Cinquemani, che si è sempre distinto per la sua disponibilità nei confronti della collettività, ha lanciato la settimana scorsa sulla sua pagina face book e sul suo sito “Paese Montallegro Web” un appello con l’invito ai suoi compaesani a partecipare gratuitamente ad un corso di salvataggio per soffocamento. In meno di 24 ore, l’operatore, con la sua esperienza di soccorritore professionale, si è ritrovato con 80 aspiranti “alunni” ai quali, in tre distinte sedute, ha impartito lezioni vere e proprie di salvataggio con la pratica del metodo “Heimilich”.
Soddisfatti i cittadini montallegresi che si ritrovano così con un bagaglio sanitario utile in caso di manovre che interessano dai bambini agli anziani. Altri 18 cittadini, che erano assenti al corso per il virus influenzale, frequenteranno le lezioni del Cinquemani la prossima settimana. Le manovre, fatte dal padre del piccolo Leonardo, in casa, su indicazioni per telefono del Siracusa, hanno salvato il bambino, in gravi difficoltà respiratorie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here