Le strade dell’interno montano sono a rischio transitabilità per le copiose piogge. Allagamenti a Seccagrande

1534

Il pesante temporale, tra l’altro previsto delle previsioni meteorologiche, ha colpito tutto il versante agrigentino dei Monti Sicani, a nord del territorio provinciale, e ha messo a rischio la transitabilità delle arterie statali, provinciali e comunali dell’interno montano tra Burgio, Lucca Sicula, Villafranca Sicula, Bivona, Santo Stefano Quisquina, San Biagio Platani, Alessandria della Rocca e Cianciana. Per fortuna non vengono segnalati danni alle persone. Si registrano tuttavia sulle strade smottamenti vari, frane, fango e pietre sull’asfalto. E’ a rischio la transitabilità veicolare e i disagi dei cittadini e dei viaggiatori sono notevoli.
Gli inconvenienti maggiori si registrano sulla strada statale 118 che passa dai comuni montani. La bomba d’acqua fa scivolare il terreno dei terrapieni che invade la carreggiata. In alcuni tratti l’asfalto non si vede più e qualche buca è coperta dall’acqua. La situazione è uguale sulla 386 che da Calamonaci porta a Villafranca Sicula e a Burgio e da quest’ultimo centro sulla provinciale per Sant’Anna e Caltabellotta. E’ più precario il transito veicolare tra Alessandria della Rocca, Bivona e Cianciana dove i sindaci da sabato hanno lanciato l’allerta meteo. Le due strade provinciali da Bivona verso Calamonaci e da Cianciana in direzione di Cattolica Eraclea sono chiuse da alcuni anni per intransitabilità e lo sono tutt’oggi con la continuazione dell’isolamento. I fiumi Sosio-Verdura, Magazzolo e Platani, per la pioggia copiosissima, si sono fortemente ingrossati e, se continuerà a piovere, potrebbero esondare tra gli agrumeti e frutteti. E’ a rischio la traversa del Magazzolo dove dal 25 novembre scorso non è stato registrato alcun intervento di riparazione dei danni. Sul litorale di Ribera si registrano, come a Seccagrande, allagamenti sul lungomare Gagarin e in alcune abitazioni estive. Rischia di essere allagato nuovamente il cantiere di lavoro della ditta di Alcamo che sta ultimando la costruzione del ponte Verdura, sulla SS 115.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here