Ribera: calcio, stadio Novara ancora allagato. Comune alla finestra

513

Solita pioggia invernale, solito stadio allagato e solita partita rinviata. E’ la telenovela del calcio riberese che si ripete ogni domenica quando le squadre riberesi devono scendere in campo e il terreno di gioco diventa impraticabile, tutto allagato, con l’arbitro che non fa disputare la partita.
E’ successo ancora una volta allo stadio comunale “Nino Novara” domenica pomeriggio quando la pioggia, tra l’altro anche leggera, non ha permesso al Ribera Calcio 1954 di potere incontrare i palermitani del Partinico.
Si tratta di una vicenda lunga negli anni che, per il mancato drenaggio del terreno di gioco, blocca per le precipitazioni atmosferiche lo svolgersi delle partite di calcio. Tutto lo stadio diventa un acquitrino, specie la parte di fronte alla tribuna centrale, dove l’acqua diventa alta anche diversi centimetri perché non ha caduta e vie di uscite.
Quest’anno le due squadre riberesi di calcio, l’Atletico e il Ribera ’54, sono state un po’fortunate perché per la parte finale di novembre e per tutto dicembre non vi sono state piogge torrenziali, a parte il nubifragio del 25 novembre scorso, per cui le partite sono state disputate regolarmente. Basta, però, un pomeriggio di pioggia normale, come domenica, che lo stadio diventa impraticabile. L’amministrazione comunale è conoscenza da tempo della difficile situazione della struttura sportiva di corso Regina Margherita. “Sono stati fatti alcuni sopralluoghi tecnici – ci dice l’assessore allo Sport Cristina Cortese – urgono dei lavori, ma il problema è essenzialmente di natura economica. Il Comune dovrà reperire una considerevole somma di denaro per sistemare il drenaggio. Speriamo presto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here