Ribera: Domani commemorazione in chiesa e al cimitero del carabiniere Giuseppe Da Campo

1406

Per iniziativa della sezione dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Ribera, presieduta dal maresciallo Girolamo Angileri, domani in occasione del 100° anniversario della morte del carabiniere reale Giuseppe Da Campo, si svolgerà una cerimonia commemorativa prima nella chiesa madre e poi al cimitero. Saranno presenti : il comandante della Legione Carabinieri di Palermo generale di Brigata Riccardo Galletta, il cappellano militare dell’Arma dei Carabinieri don Salvatore Falzone, il comandante del reparto operativo dei carabinieri del Comando Provinciale di Agrigento tenente colonnello Rodrigo Micucci, il comandante della Compagnia di Sciacca capitano Marco Ballan, il comandante della Tenenza di Ribera Elpidio Balsamo e militari in servizio di ogni ordine e grado dei reparti della compagnia di Sciacca, autorità civili della provincia, e gli studenti delle scuole medie e superiore del territorio.
Alla cerimonia,alle ore 11, in chiesa, parteciperanno, inoltre, il sindaco di Ribera, la giunta comunale, il presidente del Consiglio con alcuni consiglieri, il sindaco di Calamonaci con alcuni assessori, una rappresentanza di soci delle sezioni ANC di Agrigento con le benemerite, quella di Sciacca di Menfi e di Ribera con i familiari.
Sono stati invitati il prefetto e il questore di Agrigento
Dopo la messa, verrà deposta una corona di fiori sulla tomba del carabinieri Da Campo nel cimitero di Ribera.
Giuseppe Da Campo, da un secolo, si trova sepolto nel locale cimitero dove la sua tomba con stele di marmo bianco allora fu realizzata dai funzionari delle province di Trapani, Palermo e Girgenti, dagli ufficiali e dai carabinieri della Divisione Carabinieri Reali di Agrigento, a ricordo del sacrificio del militare nell’adempimento del proprio dovere. Il giovane carabiniere Giuseppe Da Campo, originario di Novara di Sicilia (Messina), all’età di 24 anni, fu ucciso in un conflitto a fuoco con alcuni malviventi e latitanti in territorio di Villafranca Sicula, l’8 gennaio del 1917, dove il carabiniere prestava servizio. La manifestazione è stata organizzata ad imperituro ricordo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here