Ribera: Gli studenti dell’Ipia illuminano la scuola

1143

Le festività natalizie volgono ormai al termine e tra le cose belle che lo hanno caratterizzato non possiamo non segnalare le belle luci che hanno illuminato l’Istituto professionale di Ribera. Attraversare il Corso Regina Margherita e la via Verga, arterie principali di Ribera ha immerso il cittadino nel pieno spirito natalizio.
L’istituto professionale che ha sede nell’ex ospedale dei fratelli Parlapiano, sotto la sapiente guida della dirigente Triolo, lungimirante, attenta e legatissima alla Istituzione, è tornato a splendere! Il bellissimo cancello, accesso alla villa, posto al termine della scalinata del Corso Margherita, è illuminato ad arte e in maniera perfetta: i ragazzi del triennio, ormai al culmine del loro percorso professionalizzante, guidati dal professore Leo, dal professore Ginex, e dal professore Moscato insegnanti di indirizzo della loro scuola, non hanno solo illuminato il cancello, ma per esaltarne la bellezza, hanno anche illuminato la ringhiera adiacente con un risultato spettacolare!
I ragazzi non si sono fermati alla ringhiera, ma una volta iniziata l’opera hanno continuato addobbando gli alberi con decori natalizi: decori costruiti dai ragazzi per alberi veri, vivi.
Entrare nella scuola da via Verga, il cui accesso è sovrastato dalla splendente scritta di buone feste, riserva una meravigliosa sorpresa: il palissandro, albero orami secolare della Villa, è in festa, addobbato a meraviglia con i decori interamente realizzati dagli alunni che lo hanno fatto risplendere in queste notti. Ma entrare nell’Istituto riserva altre sorprese.
All’ingresso un albero natalizio fa bella mostra di sé. Il suo aspetto è trionfante, allegro, in festa: eppure non è un albero ricco e pretenzioso ma ecosostenibile. La sua struttura con i suoi 2,5 mt di altezza interamente in ferro, è stata realizzata nei laboratori della scuola e rivestita poi di stracci il tutto arricchito da un puntale realizzato sempre dai ragazzi, con dei bicchieri in plastica magistralmente legati da fili luminosi.
L’idea dell’albero è nata da un’idea vincente della prof.ssa Scaglione, che crede nell’abilità dei suoi alunni e dei colleghi di indirizzo: la espone al prof. Lo Cascio e prende vita. Tutto il lavoro svolto dagli alunni del professionale, ci riporta alle più elementari delle verità: l’abilità manuale, la semplicità e la creatività danno risultati eccezionali a costo zero. Credo che agli alunni dell’Ipia si possa dire grazie, per gli auguri di buone feste che hanno rivolto a tutti, a partire dall’entrata nel paese, in via circonvallazione, fino al loro istituto, nella centralissima via Verga.
Un sentito grazie ragazzi!

Ipia albero Natale riciclato

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO