Ribera: Rubati i computer all’istituto comprensivo “Navarro”

2523

Ancora un furto nelle scuole di Ribera, prive di un servizio di allarme o di videosorveglianza. E’ toccato stavolta all’istituto comprensivo “Vincenzo Navarro” sito sulla centrale via Imbornone. Ignoti hanno portato via dalle aule ben dieci computer portatili che si trovavano nelle singole classi a servizio delle lavagne interattive multimediali. Ad accorgersi del furto è stato ieri mattina il personale ausiliario ed amministrativo della scuola quando ha notato, nel grande atrio scolastico, il vetro rotto delle alte finestre a vasistas attraverso cui sono penetrati i ladri, utilizzando una corda e calandosi dal tetto, proprio alla Tarzan.
La dirigente scolastica prof.ssa Paola Triolo ha presentato subito denuncia all’Arma dei carabinieri che sta cercando degli indizi per risalire agli autori del misfatto e del danno economico che supera certamente le 6 mila euro. I ladri, certamente giovani, sono riusciti a salire sul tetto della scuola e dalle finestre alte almeno 5 metri si sono calati all’interno dell’edificio. Hanno rubato nelle classi i computer conservati dentro delle cassette di ferro scardinate dalle serrature.
La scuola è sprovvista di un sistema di video sorveglianza che poteva essere utile per individuare i malfattori. E’ l’ennesimo atto grave contro le scuole riberesi. All’inizio di dicembre dei ladri sono entrati dentro l‘istituto comprensivo “Francesco Crispi” da dove hanno portato via venti computer, stampanti, mouse, modem e tastiere, arrecando un danno di oltre 20 mila euro. Anche tale scuola è priva di un sistema di allarme.

Navarro furto computer 1

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO