Villafranca Sicula: Il calendario 2017 dedicato al benefattore barone Musso

1154

All’inizio del secolo scorso il barone Giuseppe Antonio Musso, gran proprietario e benefattore, donò a 108 famiglie povere del suo paese tutti i suoi beni, terre e fabbricati. Oggi l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Domenico Balsamo e la Pro Loco di Ribera, diretta da Anette Vassallo, per ricordarlo gli hanno dedicato il calendario del nuovo anno. Ieri mattina, al palazzo comunale, gli amministratori comunali e i volontari dell’associazione riberese hanno presentato in anteprima il calendario 2017 che sarà distribuito gratuitamente alla popolazione a partire dal 27 dicembre prossimo.
Il calendario, realizzato dal presidente Anette Vassallo, con il coordinamento di Giuseppe Coffaro, Salvo Cortese, Paolo Virone, Giuseppe Giallombardo e con la collaborazione di Peppe Di Salvo, presenta per ogni singolo mese, con delle belle immagini a colori, i luoghi cari al barone filantropo, ossia la casina, i terreni, la tomba, il busto di bronzo, i libri. Il barone Giuseppe Antonio Musso, già spadaccino d’Italia e morto a Parma nel 1922, entrerà così in tutte le case dei villafranchesi, così come i libri sulla sua vita, fatti stampare di recente dall’amministrazione comunale.
Peppe Di Salvo, artista locale, pittore e musicista amatoriale, nelle foto del calendario ha impersonato il barone Musso davanti ai suoi beni oggi di proprietà della collettività. Sia il sindaco Domenico Balsamo che Giuseppe Giallombardo della pro Loco hanno annunciato che chiederanno un udienza a Papa Francesco a cui invieranno sia il calendario e il libro, con lo scopo di far conoscere ad apprezzare del mecenate di Villafranca Sicula. Anette Vassallo ha detto che è un messaggio per i giovani di oggi.