Gemellaggio tra Burgio e Tortorici nel nome delle campane

712

Burgio è nota per la sua arte campanaria che dal 1500 arricchisce ulteriormente il patrimonio culturale locale. Anche a Tortorici (Messina)) si respirava la stessa aria anni fa, lo stesso rintocco scandiva la vita degli abitanti. Le città di Burgio e Tortorici hanno come denominatore comune una tradizione campanaria, le cui origini si perdono nel tempo. Per riscoprire tali tradizioni il 26 dicembre nella cittadina sicana avrà luogo un gemellaggio tra i due comuni siciliani, in occasione del quale i rispettivi sindaci, Vito Ferrantelli per il Comune di Burgio e Carmelo Rizzo per il Comune di Tortorici, firmeranno un protocollo d’intesa, alla presenza di. Salvatore Sanzeri presidente del GAL Sicani e di Francesco Calanna presidente del GAL Nebrodi Plus. A Burgio esiste una delle poche fonderie di campane esistenti in Italia, fondata dalla famiglia Virgadamo. La fonderia ha prodotto campane per secoli, esportandole in molti paesi d’Italia e del mondo.

Burgio campana di bronzo secolare

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here