Ribera: Urge pulire gli argini dei fiumi Verdura e Platani

393

Nel territorio riberese urge ripulire gli argini dei fiumi Verdura e Platani per cercare di mettere in sicurezza gli agrumeti che costeggiano i corsi d’acqua, spesso negli anni scorsi oggetto di inondazioni. Le recenti piogge, che tanti danni hanno fatto a Licata, per fortuna non hanno ingrossato più del previsto i due fiumi che nella mattinata di ieri, da un sopralluogo, all’altezza dei ponti della superstrada SS 115, avevano un deflusso delle acque abbandonate, ma non pericoloso per i giardini confinanti. Le acque, di colore marrone per la presenza di terriccio, trasportavano diversi detriti come tronchi d’albero e sterpaglie varie.

Ribera Fiume Platani veduta dal ponte sulla SS 115 Foto Minio
Proprio tali detriti rappresentano un serio pericolo per l’agricoltura in quanto, in prossimità delle strettoie fluviali, delle passerelle e dei grossi punti, potrebbero bloccare il deflusso delle acque che si riverserebbero all’interno delle aziende agricole, con possibili danni non solo per le colture, ma anche per le infrastrutture come caseggiati rurali, frangivento di protezione agli impianti e mezzi agricoli. Fin dall’estate scorsa il nostro giornale ha segnalato più volte che bisognava intervenire per sistemare i letti e gli argini dei fiumi, in previsione dell’arrivo delle piogge torrenziali dell’autunno e dell’inverno.
Le precipitazioni atmosferiche dei giorni scorsi, per oltre 48 ore, sono state continue, ma per fortuna non molto copiose per cui le sorgenti e i terreni, assetatati dalla stagione estiva, non hanno riversato molta acqua nei due fiumi Verdura e Platani che oggi hanno una portata poco più del normale. E’ tranquilla la situazione sull’altro fiume del territorio, il Magazzolo, che sfocia in prossimità di Seccagrande, perché le correnti d’acqua vengono attutite dalla presenza della diga Castello, a valle di Bivona, e dalla traversa nei pressi dell’omonima ex stazione ferroviaria.
La situazione è sotto controllo, anche dagli stessi agricoltori, in quanto continua ancora a piovere. Nessun problema per i lavori di costruzione del ponte sul fiume Verdura, dove il cantiere continua ad essere attivo in quanto l’impresa di Alcamo sta ultimando la carreggiata e si appresta a creare la rotatoria per Ribera.
Sarebbe stato opportuno che chi di competenza, dal Comune di Ribera al Genio Civile, con la collaborazione degli agricoltori, ripulire nei mesi scorsi il letto dei fiumi dai detriti presenti della passata stagione e realizzare delle barriere in pietra nei punti critici di passaggio dell’acqua. Il Genio Civile di Agrigento ha chiesto al Comune, come ad altre amministrazioni comunali agrigentine, la segnalazione di eventuali interventi per prevenire le esondazioni. A Ribera c’è un finanziamento regionale di 260 mila euro per i lavori di risagomatura e di pulizia dell’alveo del fiume Platani nella intersezione della strada statale 115. A quando i lavori ?

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO