Agrigento: Grande festa della pace per XXXX edizione del Telamone

169

Grande festa della pace in occasione della quarantesima edizione del Telamone al castello Chiaramonte, il 18 novembre 2016, ore 17,00, venerdì. Il presidente e organizzatore,Paolo Cilona, ha ringraziato vivamente i poeti e i pittori, le cui opere sono importanti veicoli di pace.
Vi hanno partecipato i poeti e i pittori: Argento Enzo, Arrigo Liliana, Babetto Carolle, Camillieri Stella, Capraro Carmelo, Grassagliata Maria Rita, Gullo Meloni Caterina, Indelicato Salvatore, Licata Gaetano, Licata Melina, Mira Giuseppina, Rigano Carlo, Rimi Margherita, Patti Antonio, Russello Amelia, Sciortino Salvatore, Terrasi Giusi, Vecchio Silvana, Vitello Franca, Zambito Luisa. Frequenti e fervidi gli applausi di un pubblico entusiasta.
La madrina della manifestazione è stata l’assessore al Comune di Favara, Rossella Carlino.
Hanno collaborato con Paolo Cilona: Gerlando Cilona ed Enzo Vella, conosciuto come il Nonno d’Italia. Da rilevare che, tra le opere esposte, è stata molto ammirata la ricostruzione, con tecniche di antropologia forense, del volto di una donna favarese di seimila anni fa, a cui è stato dato il nome di “Sofia”, sepolta nella necropoli e trovata negli scavi di contrada Scintilia ad opera della Soprintendenza ai Beni Culturali di Agrigento. È stata una serata vibrante di intensa commozione.

Foto di Grassagliata Maria Rita

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO