Ribera: Ragazzi disabili sottoposti a cure dentarie in ospedale da un’equipe del Vittorio Emanuele di Catania

1053

L’ospedale di Ribera è diventato il centro pilota, il primo della provincia agrigentina, e uno dei pochi in Sicilia, per gli interventi di chirurgia odontoiatrica riabilitativa, grazie alla presenza di una qualificata équipe multidisciplinare dell’ospedale “Vittorio Emanuele” di Catania guidata dal prof. Giuseppe Riccardo Spampinato. Nella mattinata di ieri, nelle nuove sale operatorie del secondo piano, da poco inaugurate, cinque ragazzi di diversi paesi della provincia di Agrigento, da Licata a Menfi, sono stati sottoposti in anestesia generale ad interventi chirurgici in quanto pazienti non collaboranti. Gli interventi chirurgici di cure dentarie si sono svolti in regime di day-surgery.
L’èquipe medica catanese era composta dal prof. Giuseppe Riccardo Spampinato, dal prof. Marco Terranova, dai dottori Roberto Scuderi, Diego Torrisi, Alessandra Scoglio e dal dott. Giovanni Panarisi dell’Asp di Agrigento che cura l’approccio dei pazienti. Hanno collaborato con l’equipe specialistica per il servizio infermieristico delle sale operatorie il coordinatore Pino Spinelli e l’infermiere Antonino Russo.
“Si tratta della prima seduta che ripeteremo una volta al mese – ci dice il prof. Spampinato che ci ha accolto in sala operatoria per le foto dell’intervento – torneremo il 28 gennaio prossimo, secondo un programma già predisposto dall’azienda sanitaria provinciale di Agrigento. Il trattamento chirurgico è esteso a pazienti di tutte le età, con difficoltà e fragilità varie”.
La selezione dei pazienti che hanno bisogno di cure viene effettuata ad Agrigento, all’ospedale “San Giovanni Di Dio”, presso l’ambulatorio di odontoiatria al quale le famiglie dei pazienti si devono rivolgere con una certificazione medica.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO