Ribera: Il compiacimento del consigliere Vassallo per l’inizio della mensa. La polemica di Sciacca

366

Il consigliere comunale Benedetto Vassallo ha inviato alla stampa il comunicato stampa che riguarda l’inizio della mensa scolastica.
“Esprimo tutto il mio compiacimento per l’avvio della mensa scolastica – scrive Vassallo – Ecco uno dei tanti risultati di un’opposizione ferma, vigile e sempre pronta ad ascoltare e portare avanti le richieste dei cittadini. E’ doveroso ricordare l’impegno del neo assessore Salvatore Daino che si è adoperato per la celere risoluzione del problema che, suo malgrado, aveva ereditato. Le famiglie e gli alunni ringraziano speranzosi che quanto successo non si ripeterà in futuro”.
A Sciacca scoppia la polemica tra il consigliere Simone di Paola e l’amministrazione comunale sempre sul servizio della mensa scolastica in quella città.
Scrive il consigliere Di Paola : “Mentre a Ribera è stata avviata la mensa scolastica, a Sciacca nulla si muove. Il consigliere comunale Simone Di Paola torna ancora una volta sull’argomento. “Qui da noi- scrive Di Paaola- invece, di tutto questo non si vede nemmeno l’ombra e se un consigliere comunale pone il problema non è neanche degno di una risposta o di un riscontro; se i genitori manifestano un disagio ce ne infischiamo altamente; ma si sa che qui da noi le priorità sono ben altre e dunque i diritti dei bambini possono aspettare”.
“Non si sa come risolvere il problema?”, è l’interrogativo di Simone Di Paola che consiglia agli assessori “di programmare una bella “gita di istruzione” a Ribera, o in qualunque altro comune a noi limitrofo per vedere come si fa a salvaguardare e garantire diritti ed istanze elementari dei bambini e delle loro famiglie, come l’utilizzo delle risorse viene programmato tempestivamente, in modo tale che servizi simili partano nei tempi giusti e durino tutto l’anno; chissà, magari potrebbero imparare qualcosa”.
Poi uno nota sarcastica: “Visto che non riusciamo a farlo noi, si potrebbe pensare di allestire dei bus navetta e trasferire i nostri studenti a Ribera o a Menfi, affinché possano pranzare li !”
“Quanto ancora le nostre famiglie dovranno aspettare perché la mensa scolastica parta? Quali accorgimenti verranno presi affinché venga garantita efficienza nel servizio e qualità del prodotto, affinché, cioè, il cibo che viene servito ai nostri figli sia sicuro e genuino? “.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO