Ribera: A pieno regime gli interventi chirurgici nelle nuove sale operatorie dell’ospedale

2721
Medics

Dopo l’inaugurazione dei giorni scorsi, sono entrate in funzione a pieno regime le nuove sale operatorie dell’ospedale di zona dove nei primi due giorni sono stati eseguiti degli interventi di chirurgia ambulatoriale ed operazioni programmate in day hospital. Pienamente soddisfatti oltre una buona dozzina di utenti che hanno usufruito del servizio nella nuova struttura operatoria del secondo piano dello stabile ospedaliero della circonvallazione.
Le sale operatorie, nuove di zecca, dell’ultima generazione, uguali a quelle dell’ospedale “Garibaldi” di Catania, sono state dotate di tutte le apparecchiature tecniche e scientifiche che hanno permesso di dare il via agli interventi chirurgici. Manca ancora qualcosa, ma nel giro di qualche settimana tutte le dotazioni saranno completate. E’ stato varato il programma di massima che prevede, al momento, lo svolgimento di tre sedute chirurgiche la settimana, ma pare che il numero degli interventi sarà aumentato sia per le richieste dell’utenza, ma soprattutto per snellire le lunghe liste di attesa dei pazienti. E’ chiaro che i medici assicureranno pure le urgenze che si presenteranno.
Nel campo della programmazione interventistica, è confermata che la prima seduta di chirurgia odontoiatrica, da parte dell’equipe medica specialistica dell’ospedale “Cannizzaro” di Catania, si svolgerà nell’ospedale riberese sabato 19 novembre prossimo quando saranno ospitati i primi pazienti portatori di handicap. Il nosocomio riberese offrirà il supporto logistico, secondo la convenzione stipulata con l’azienda sanitaria provinciale di Agrigento. Cresce, dunque, la struttura ospedaliera riberese della quale negli ultimi anni si è solo parlato di possibile smobilitazione, soprattutto per mancanza di personale medico.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO