Sciacca: I carabinieri arrestano giovane di Porto Empedocle per un panetto di hashish negli slip

426
SONY DSC

I Carabinieri del radiomobile della Compagnia di Sciacca hanno arrestato nei giorni scorsi un giovane ventunenne Empedoclino trovato in possesso di un etto di hashish e denunciato altri due ragazzi, anche loro residenti a porto Empedocle, in concorso, per spaccio di sostanze stupefacenti.
L’attività nasce da un attento controllo della circolazione stradale da parte dei militari della Compagnia di Sciacca. I militari infatti, dopo aver fermato l’auto su cui viaggiavano i tre giovani, notavano una certa tensione ed insofferenza alle operazioni di controllo.
Pertanto i militari dopo aver invitato i tre ragazzi a seguirli in caserma, procedevano alla perquisizione personale e veicolare.
In un primo momento, veniva ritrovata nella tasca di un pantalone qualche grammo di sostanza stupefacente di tipo hashish, ma ad un controllo più accurato, i militari rinvenivano, nascosto all’interno degli slip di uno dei ragazzi, un panetto di hashish di quasi 100 gr. Vista la quantità della sostanza, verosimilmente destinata alla spaccio nella piazza di Porto Empedocle, che al dettaglio avrebbe potuto fruttare all’incirca 1000 euro, i militari procedevano al sequestro facente ed al conseguente arresto, in flagranza di reato, del ragazzo che l’aveva occultata.
Da successivi accertamenti gli inquirenti hanno potuto accertare che la sostanza stupefacente era stata acquistata a Palermo, per poi essere rivenduta autonomamente in provincia di Agrigento.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO