Calcio Ribera: Torna il calcio allo stadio Nino Novara

796

Torna finalmente il calcio, dopo circa un mese di stasi, allo stadio comunale “Nino Novara”. Domenica, a giocare in casa sarà l’Atletico Ribera che per il campionato di promozione incontrerà del derby dell’Agrigentino il Raffadali. La decisione è venuta fuori ieri mattina in questura ad Agrigento nel corso della riunione alla quale hanno preso parte il questore Finocchiaro, l’assessore comunale allo sport di Ribera Cristina Cortese, il presidente dell’asd Ribera Calcio 1954 Piero Salvaggio e il direttore sportivo dell’Atletico Liborio D’Anna.

Questore Mario Finocchiaro
Si aspetta soltanto per stamattina che il nulla osta della questura arrivi a Ribera alla tenenza dei carabinieri per il servizio d’ordine allo stadio. La situazione si è sbloccata giovedì mattina quando la commissione tecnica ha fatto il sopralluogo all’interno della struttura sportiva e ha appurato che le prescrizioni dettate dalla questura erano state del tutto esaudite, grazie ai lavori realizzati dall’amministrazione comunale, in collaborazione con le due società calcistiche riberesi.
I tifosi potranno tornare in tribuna ad incoraggiare la propria squadra del cuore e troveranno posto pure gli ultras che seguono maggiormente la squadra dell’asd Ribera Calcio 1954. Lo stadio è stato sistemato in maniera accettabile e regolamentare, anche se la struttura in generale ha bisogno di una riqualificazione organica per renderlo accettabile e simile alle altre strutture sportive dell’Isola. A cominciare ad esempio dal terreno di gioco che, in presenza di pioggia, diventa un pantano, un acquitrino che costringe gli arbitri ad interrompere le partite, come è già avvenuto più volte in questi anni.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO