Sciacca-Calamonaci : Fra’ Rosario di Calamonaci e fra’ Salvatore di Sciacca ammessi all’Ordine del diaconato

704

Due cittadine in festa perché due frati francescani, Fra’ Rosario Vaccaro di Calamonaci e fra’ Salvatore Cirami di Sciacca sono stati ammessi all’Ordine del Diaconato. A presiedere le funzioni nella chiesa madre di Calamonaci e in quella della Beata Maria Vergine di Fatima di Sciacca è stato il cardinale Francesco Montenegro che ha celebrato la messa, tra tanti parroci, tra una dozzina di frati arrivati da Assisi dove si trova da anni Fra’ Rosario che ha espressamente voluto che la cerimonia si svolgesse nel suo paese natìo, tra parenti e compaesani. Lo stesso ha voluto fare fra’ Salvatore che, proveniente da Roma dove studia Filosofia all’università del Laterano, ha voluto accanto ai familiari, parenti ed amici, presente il provinciale dei Cappuccini padre Salvatore Zagona.

Calamonaci L'arcivescovo tiene le mani di Fra' Rosario
Per Fra Rosario dell’Ordine Francescano dei Frati Minori, 37 anni, laureato in lettere, si sono spostati tanti amici da Assisi, Santa Maria degli Angeli ed Acireale. Il neo diacono celebrerà messa il 24 giugno, giorno del suo compleanno. Anche per Fra’ Salvatore, 34 anni, sono arrivati tanti amici da Roma e da Assisi. Nelle due chiese gremite di fedeli, l’arcivescovo Francesco Montenegro, rivolgendosi accoratamente ai due nuovi diaconi, ha detto: “Se avete preso a modello San Francesco d’Assisi, sarete al servizio del fratello, sarete gli uomini al servizio dei piccoli e dei poveri, avrete una vita senza cancelli e la vostra parola e il vostro servizio all’altare saranno per tutti”. A Calamonci il saluto per la città è stato portato dal sindaco Vincenzo Inga che ha donato all’arcivescovo, agli amici, al custode della basilica fra’ Rosario e ai frati di Assisi le immagini di San Vincenzo Ferreri, patrono di Calamonaci. Anche a Sciacca grande festa in chiesa, tra i parrocchiani con padre Pietro Montalbano, e nell’abitazione della famiglia Cirami. I due neo diaconi potrebbero essere ordinati sacerdoti tra circa sei mesi.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO