Cammarata: Pasqualino Barbasso realizza la pizza più lunga del mondo

391

Non finisce di stupire il pizzaiolo agrigentino, famoso ormai in tutto il mondo per i suoi record che porta avanti da anni. La nuova avventura per il cammaratese Pasqualino Barbasso, campione del mondo di pizza acrobatica e appassionato studioso delle più svariate tecniche di fermentazione degli impasti, è iniziata lo scorso 28 ottobre quando è tornato in Azerbaijan per partecipare ai Guinness World Record e realizzare la pizza più larga del mondo stesa in un tempo di appena 2 minuti. Grazie a lui il record mondiale è passato da 83,4 cm a 93 cm e le sue abili mani hanno battuto un nuovo record.
Pasqualino ha alle spalle quasi un ventennio di esperienza e già da tempo partecipa a gare di abilità esibendosi in spettacoli di pizza acrobatica in diverse parti del mondo. Grazie alle sue pizze “volanti” è diventato Campione Nazionale e Mondiale di “Pizza Acrobatica”.
Ha 42 anni, è gestore da circa 10 anni della pizzeria “Falco Azzurro” di Cammarata. Il maestro Barbasso ha girato il mondo grazie alla sua passione di “giocare con la pizza”, passione che lo ha reso famoso sia in Italia che all’estero merito dei suoi spettacoli e di quelli del gruppo dei “pizzaioli acrobatici” da lui capitanato, molto richiesti in pizzerie, discoteche, hotel.
“Guardare una sua esibizione è veramente disarmante – ci dicono gli amici – le pizze sembrano magiche; come dei magneti, dopo averle lanciate in aria, ritornano al polo opposto dove trovano le mani sicure del maestro Pasqualino Barbasso pronte a regalare al suo pubblico, ormai attonito, un’altra delle sue acrobazie che provano a sfidare le leggi della fisica”.
Numerose le foto e i video presenti in rete che lo vedono esibirsi nelle più svariate locations del palcoscenico mondiale, dove porta il buon di Cammarata e di Agrigento.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO