Ribera: Appello del sindaco Pace alla Regione per i lavoratori precari

962

Appello del sindaco di Ribera Carmelo Pace alla Regione Siciliana per prendere in considerazione la proposta di tutti i sindaci agrigentini , seria, operativa e costituzionalmente orientata, finalizzata a dare una concreta e immediata riposta a migliaia di lavoratori precari ed una organizzazione stabile agli enti locali. A Ribera, si è svolto un incontro, tra sindaci del Libero Consorzio Comunale di Agrigento, nel corso del quale sono state esaminate le criticità di una eventuale istituzione di un’agenzia di somministrazione di lavoro.
Nella stessa riunione è stata esaminata la proposta esposta dal dott. Leonardo Misuraca, segretario generale del Comune di Ribera, trasmessa a tutti i sindaci della Regione Sicilia, che allo stato attuale, nel silenzio del governo e del parlamento regionale, rappresenta l’unico contributo concreto non solo per i precari ma anche per tutti gli enti locali. E’ stato detto che molti comuni agrigentini e siciliani hanno del personale precario nei posti chiave delle pubbliche amministrazioni perché molti impiegati sono andati in pensione, non sono stati fatti i concorsi e i loro posti sono stati occupati personale precario.
“ Pensare che questi lavoratori da un giorno all’altro possano non più far parte di questi Enti ci fa riflettere e soprattutto ci induce nello sconforto totale – afferma il sindaco di Ribera Pace – E’ impensabile che l’eventuale Agenzia Resais, proposta dalla Regione Siciliana, possa essere una soluzione per gli Enti locali. E’ bene e nell’interesse di tutti che la Regione Siciliana venga indotta ad effettuare una serie di valutazioni e a prendere in considerazione soluzioni alternative per una fuoriuscita definitiva dal precariato e un sicuro futuro per i lavoratori e gli enti locali”.
I lavoratori contrattualizzati nei comuni siciliani, il cui contratto andrà a scadere il prossimo 31 dicembre – precisa ancora il primo cittadino Carmelo Pace – rappresentano una risorsa lavorativa non indifferente, a fronte di circa 20 anni di servizio, ciascuno di loro ha acquisito competenze lavorative svolgendo mansioni di responsabilità e facendo proseguire la macchina amministrativa nel migliore dei modi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here