Montallegro. Cassonetti per la raccolta dei rifiuti Urbani all’interno del Cimitero.

225

Il posizionamento di alcuni cassonetti per la raccolta differenziata dei rifiuti, collocati all’interno del cimitero, hanno scatenato una autentica bufera sull’amministrazione comunale. A lamentarsi del provvedimento municipale sono stati diversi consiglieri comunali, con in testa Giovanni Cirillo, il responsabile del Movimento 5 Stelle Leonardo Manzone e diversi cittadini che hanno giudicato poco decoroso raccogliere i rifiuti dentro al camposanto, tra l’altro ad un paio di settimane dalla ricorrenza della commemorazione dei defunti.

Il capogruppo della minoranza consiliare Giovanni Cirillo dichiara: “Dopo un servizio di raccolta differenziata dei rifiuti, iniziato da circa 4 mesi in modo inefficiente, male organizzato e che ancora ad oggi lascia la comunità in mezzo ai rifiuti raccolti a singhiozzo, l’amministrazione Baglio si è inventata l’ultima vergognosa manovra sul tema rifiuti quella di aver messo i cassonetti per i rifiuti solidi urbani all’interno del cimitero. Sono stato avvicinato da tanti cittadini esasperati e disgustati per questa scelta che ha dell’inverosimile per la presenza di 6 cassonetti dentro il camposanto”.
“Intanto, i cassonetti sono stati svuotati ieri e domattina saranno rimossi – ci dice il sindaco Pietro Baglio – l’iniziativa era destinata a poche famiglie della periferia per evitare l’abbandono indiscriminato dell’immondizia, data la presenza dei custodi cimiteriali. Tante famiglie ne hanno approfittato e da diversi quartieri si sono recati a conferire i rifiuti dentro il cimitero, quando l’operatore ecologico passa davanti la loro abitazione per la differenziata. E’ stata una sperimentazione provvisoria, fallita sul nascere”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here