Siculiana: Il sindaco Lauricella: “No ad altri centri di accoglienza”

275
G

Il sindaco Leonardo Lauricella propone al consiglio comunale di adottare una delibera ad indirizzo politico con la quale le strutture ricettive del paese non potranno essere adibite a centri accoglienza per gli emigranti. Il civico consesso sarà chiamato ad esprimere un parere obbligatorio e vincolante sia sulle richieste di alberghi, hotel e b&b, comprese le abitazioni di privati cittadini. Per un’eventuale accoglienza dovrà essere il consiglio comunale a pronunciarsi. Lauricella sottolinea che Siculiana, già distintasi per l’accoglienza, ha un centro di accoglienza, realizzato senza alcuna autorizzazione del Comune e con problematiche quotidiane di ordine sociale ed igienico-sanitarie. Siculiana è un centro – sottolinea il primo cittadino – a vocazione prettamente turistica, come riconosciuto dalla Regione Siciliana, e in simbiosi con il programma politico dell’attuale amministrazione per la valorizzazione del patrimonio paesaggistico ed ambientale. L’amministrazione comunale chiederà di evitare il sorgere di altre strutture ricettive per migranti e per limitare il numero smisurato di profughi già presente sul territorio. La riunione del civico consesso sarà convocata nei prossimi giorni.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO