Sport Ribera: Al poligono di tiro inaugurata la nuova disciplina “Bench – Rest”

450

È stata una grande festa quella del del 18 settembre 2016 non solo per il presidente Maurizio Lino che, finalmente dopo gli opportuni lavori, ha realizzato il sogno del Bench Rest, ma anche per i tiratori che potranno così partecipare alle gare nazionali BRAC-ITALIA che si terranno come da calendario.
Si effettueranno tiri a 25 metri con carabina di capacità inferiore a 7,5 joule. All’inaugurazione assieme al nutrito gruppo di spettatori la presenza di Antonino Alagna, presidente del Tiro a Segno Nazionale T.S.N. di Mazara Del Vallo, il quale si complimenta con Maurizio Lino, presidente del poligono Air-Fire di Ribera, per l’iniziativa, le capacità e l’organizzazione e consegna in segno di amicizia e collaborazione uno stendardo del T.S.N. un orologio e altri gadget.
La gara si è svolta in due categorie: SPRINGER e PCP/PCA. Nel Bench Rest 25 colpi con massimo 250 punti nel Field Target . 25 colpi ogni sagoma abbattuta 10 punti per un massimo di 250 e un totale di 500 punti. Nella categoria SPRINGER si aggiudica il 1° posto il palermitano Roberto Barone, 2° proveniente da S. Margherita di Belice Maurizio Marino, 3° il riberese Sebastiano Cuffaro, 4° Calogero Sarullo, 5° Giovanni Gulino entrambi di Ribera, 6° il palermitano Pietro Storniolo, 7° Enzo Tramuta, 8° Vitabile Sino, 9° Lillo Lino, 10° Pier Giuseppe Leo, tutti di Ribera.
Nella categoria PCP/PCA al 1° posto il ciancianese Pietro Bosciglio, 2° il sambucese Francesco Cacioppo, 3° il palermitano Fabio Giangreco, 4° il sambucese Giorgio Cacioppo, 5° il saccense Domenico Piazza.
Il presidente Maurizio Lino si dichiara molto soddisfatto per l’obiettivo raggiunto, contento per la presenza di tiratori provenienti da diversi paesi della Sicilia e sottolinea che al poligono Air-Fire di Ribera, grazie a questo sport, ci si diverte in un ambiente sano e pulito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here