San Biagio Platani: Il depuratore inquina il fiume Platani

579

Il depuratore non funziona, le acque reflue inquinano il fiume Platani e due amministratori vengono segnalati alla Procura della Repubblica di Agrigento per inquinamento ambientale. Succede a San Biagio Platani dove un’indagine congiunta tra i carabinieri della locale stazione e i tecnici dell’Arpa di Agrigento hanno potuto appurare che il depuratore comunale di contrada “Pizzuta” era stati lasciato in totale abbandono, che dall’impianto uscivano dei liquami colore scuro e maleodoranti che confluivano nel sottostante fiume Platani e che dai liquami prelevati è risultata la presenza di sostanze inquinanti.
La vicenda ha portato al sequestro del depuratore e la segnalazione alla Procura di due amministratori comunali per lo smaltimento illecito dei rifiuti.