Ribera: Amarcord della 3^ C, dopo 49 anni dall’uscita della scuola

1441

Un nutrito gruppo di ex alunni della terza classe dell’allora magistrale “Crispi”, dell’anno scolastico 1966-67, si sono incontrati in chiesa e al ristorante per festeggiare il quasi mezzo secolo trascorso dalla loro uscita dalla scuola. L’occasione è venuta dalla recente ordinazione sacerdotale di don Andrea Carubia che, figlio di Gaetano,prete a Forlì, ha celebrato messa nella chiesa di Maria SS. Stella del Mare di Seccagrande per i compagni di classe del padre e per le docenti Leonarda Mangiacavallo, Teresa Ciccarello di Ribera e Vittorio Miccichè di Agrigento che hanno voluto partecipare all’Amarcord nel corso di una cena sociale, assieme ai familiari, in un ristorante seccagrandino.
Si sono ritrovati, dopo qualche incontro periodico degli anni scorsi, Pietro Triolo e Martino Triolo di Burgio, Giuseppina Valido di Palermo, Nino Falletta di Grotte, Enza Vinci di Calamonaci, Gaetano Carubia di Cianciana, Sebastiano Costa di Cattolica Eraclea, Lilla Tulumello di Montallegro, Nino Raia di Sciacca e Lina Amari, Pietro Buttafuoco, Giuseppina Ragusa, Cettina Silvio, Lilla Guddemi, Dina Piazza, Alberta Sferra, Giuseppina Triolo, Enzo Minio, tutti di Ribera.
Da Palermo è venuta Giuseppina Valido che ha aspettato il ritorno del figlio Pietro dall’Afghanistan dove presta servizio nei progetti di comunicazione dell’Unione Europea. Da Grotte si è rivisto, dopo un’assenza di 20 anni, Nino Falletta, originario di Lucca Sicula. Martino Triolo è arrivato da Torino. Cettina Silvio e Lilla Tulumello hanno rappresentato i rispettivi consorti, Fofò Firetto e Totò Rizzuto, deceduti da tempo.
Don Andrea ha invitato i compagni di classe del padre nella sua chiesa di Forlì. Il prof. Miccichè ha scritto una poesia dedicata al pino di Pirandello del Caos e ha donato le copie incorniciate ad ex alunni e docenti. In occasione del cinquantenario del diploma, nel 2018, è stata avanzata agli ex alunni la proposta di fare una crociera nel Mediterraneo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here