Ribera: Il Comune ripara il monumento ai marinai della nave greca Angelika

818

A Seccagrande Il muretto del monumento di mattoni dedicato ai marinai della nave greca Angelika cadeva a pezzi e Mimmo Macaluso, ricercatore e subacqueo, ha segnalato l’inconveniente all’amministrazione comunale per dare decoro ad un’opera che ricorda i marinai che morirono annegati nel naufragio del 1906 sulla spiaggia di Seccagrande.
L’assessore Lucia Padovano ha dato disposizione affinchè due operai del Comune provvedessero alla immediata riparazione. E’ stato ripristinato il muro di mattoni rossi i quali erano stati recuperati nel 1996 dalla chiglia della nave Angelika dallo stesso Macaluso e dai sommozzatori del Club Seccagrande.
Ricorre infatti quest’anno il ventesimo anniversario dell’individuazione e del ritrovato della nave greca dalla quale sono stati portati a riva le due grani ancore e un centinaio di mattoni rossi con i quali è stato realizzato il monumento.

monumento Angelika 1

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here