Ribera: Palazzo comunale off-limits per crollo cornicioni e balconi

773

Più volte abbiamo scritto sul nostro quotidiano che il palazzo comunale, sul centrale corso Umberto I, poteva rappresentare un pericolo per l’incolumità pubblica a causa del crollo dei cornicioni. E’ di ieri mattina il transennamento da parte dell’ufficio comunale delle manutenzioni del portone d’ingresso in legno del municipio. Nella giornata prefestiva di ieri e in quella di oggi, la casa comunale è chiusa per cui si prevede che domattina dovranno essere rimosse quelle parti di intonaco e di calcinacci che rappresentano un serio pericolo per gli impiegati, ma soprattutto per i cittadini che passano.

Ribera Palazzo comunale transennato Foto Minio
Il balcone ha bisogno di una riqualificazione perché presenta l’intonaco staccato che potrebbe precipitare sulla testa degli utenti. Un altro rischio non preso in seria considerazione è quello dei cornicioni del palazzo, parte dei quali, in via Pasciuta, in via Duomo e via Trionfo, sono crollati rovinosamente da tempo, per fortuna senza arrecare danni a persone e mezzi di transito. E’ vero che il pericolo immediato è stato rimosso, ma, con l’arrivo delle piogge, l’acqua si potrebbe infiltrare nelle parti edilizie non riparate e causare altri crolli che potrebbero fare grossi danni, precipitando da circa 8-9 metri. L’inconveniente è stato più volte segnalato dai soci del circolo “Club Cappelli di Paglia” che si trova di fronte, con i componenti che nella bella stagione si mettono a sedere all’ombra sotto il municipio.
La casa comunale, data alle fiamme nel 1990, ricostruita e riaperta nel 1994, ha bisogno di una riqualificazione del prospetto di colore sabbia, scrostato, danneggiato dall’umidità e poco decoroso, sulle quattro facciate dello stabile. E’ un brutto biglietto di presentazione.

Palazzo comunale cornicioni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here