Burgio : 20 giovani studenti coinvolti nel progetto occupazionale Formagiovani

1255

Ben venti giovani studenti locali sono stati coinvolti dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Vito Ferrantelli, nel progetto occupazionale intitolato “Formagiovani” che prevede una esperienza lavorativa di due mesi per venti ragazzi, studenti di scuola media superiore, tra i 14 e i 17 anni, che tra luglio ed agosto vengono impegnati per cinque ore al giorno e per 5 giorni lavorativi tutti svolti in paese al servizio delle attività sociali.
Si tratta di studenti, che secondo il bando comunale, sono stati particolarmente meritevoli a scuola e che svolgeranno diverse mansioni al servizio della collettività burgitana. In particolare un paio di giovani prestano servizio all’interno dell’ufficio postale dove aiutano soprattutto gli anziani a compilare i bollettini di conto corrente e le raccomandate. Altri ragazzi sono di supporto presso gli uffici comunali della polizia municipale dove rispondono al telefono e raccolgono le segnalazioni di qualche disservizio da parte dei cittadini.
Ancora, altri giovani sono assegnati presso gruppi anziani soli che hanno bisogno della collaborazione anche fisica per andare dal medico per le ricette, per prendere le medicine in farmacia e addirittura anche per acquistare il pane. Alcuni giovani fanno anche da Ciceroni presso i musei delle Mummie e della Ceramica a disposizione dei numerosi visitatori. Alla fine dell’attività lavorativa, come previsto dalla legge, i giovani riceveranno, per mese, un compenso di 150 euro.
“L’obiettivo – ci dice il sindaco Vito Ferrantelli – è quello di far svolgere ai ragazzi, protagonisti del merito scolastico, un’esperienza di lavoro per renderli utili alla comunità, perfino nel parco giochi per bambini”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here