Ribera/Licata: ospedali, nuovi medici in chirurgia

944

Migliora lentamente la sanità ospedaliera in provincia di Agrigento. E’ di ieri la notizia, diffusa del direttore dell’Azienda Sanitaria provinciale di Agrigento Salvatore Lucio Ficarra, con la quale comunica agli utenti che gli ospedali di Ribera e di Licata fin dai prossimi giorni potranno contare sull’arrivo e sulla disponibilità di due chirurghi presso le rispettive unità operative.
La dotazione di personale presso l’ospedale “Fratelli Parlapiano” di Ribera viene potenziata con l’immissione in servizio di un nuovo dirigente medico chirurgo. Il provvedimento, deliberato dalla Direzione strategica dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento, ha l’obiettivo di incrementare l’efficienza operativa ospedaliera e far fronte alla contingente carenza organica. Il nome del chirurgo sarà reso dalla direzione sanitaria tra qualche giorno, nel momento dell’assunzione in servizio.
“L’incarico, a tempo determinato – si legge nella nota – avrà validità sino al 31 dicembre 2016 e si inserisce nel quadro delle azioni previste per fronteggiare il temporaneo blocco regionale delle assunzioni”. Nei giorni scorsi la mancanza del personale ospedaliero era stato affrontato, tra le altre problematiche, nel corso di un consiglio comunale straordinario durante il quale è stata avanzata una precisa proposta di potenziamento del nosocomio riberese.

Novità sono previste anche per l’Unità Operativa Complessa di chirurgia generale dell’ospedale “San Giacomo D’Altopasso” di Licata che potrà disporre della professionalità del dottor Salvatore Napolitano, già direttore del reparto di chirurgia generale dell’ospedale di Agrigento, il quale è immesso subito in servizio.

ospedale sala operatoria 2

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here