Ribera : 12 ore di voli aerei di canadair per spegnere l’incendio doloso di Monte Sara

6383
canadair

Incendio quasi certamente di natura dolosa perché appiccati in 3 punti e circa un centinaio di ettari di bosco distrutti dalle fiamme implacabili in due giornate infernali. La situazione è stata talmente grave che ci sono voluti ben 12 ore ininterrotte di voli aerei canadair per spegnere il colossale incendio, il più grave degli ultimi decenni, che per 24 ore ha divorato il bosco di cipressi, pini ed eucaliptus, con un danno ambientale non indifferente, se si pensa che si sono voluti tre quarti di secolo per creare l’area boschiva. Dal primo pomeriggio di domenica sino alla serata di ieri, tre canadair hanno fatto la spola continua tra il mare di fronte Seccagrande e il bosco di Monte Sara, a 550 metri sul livello del mare, posto tra Ribera e Cattolica Eraclea.

A terra, nel bosco, le quattro squadre antincendio, la 7-8-9-10 di Ribera, hanno fatto l’impossibile per arginare le fiamme alte quanto i palazzi di 3 piani e con le colonne di fumo visibili a decine di chilometri di distanza. Il danno ambientale è pesante perché il polmone già verde, oggi bruciato, è un cumulo di cenere e di tronchi d’albero bruciati. Con il prezioso coordinamento del centro operativo del Corpo della Forestale di Agrigento, grazie alla presenza totale di 5 canadair, è stato possibile salvare il bosco del versante riberese di Monte Sara. La perimetrazione dell’area sarà eseguita, dopo l’opera di bonifica delle squadre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here