Ribera: L’on. Panepinto presenta due interrogazioni con la richiesta di 5 milioni di euro per i consorzi di bonifica

838

Mentre agricoltori, sindaci ed organizzazioni di categoria chiedono un incontro con l’assessore Cracolici e annunciano una manifestazione di sciopero per l’8 luglio, ecco che il deputato regionale Giovanni Panepinto, sindaco di Bivona, interviene sulla vicenda dei finanziamenti e chiede al governo della Regione, con due emendamenti, di volere stanziare cinque milioni di euro a favore dei bilanci del consorzi di bonifica siciliani.
“E’ necessario integrare le risorse a disposizione dei consorzi di bonifica oltre che aumentare la dotazione a favore delle garanzie occupazionali”. Lo dice il vice presidente del gruppo PD all’Ars Giovanni Panepinto che ha firmato due emendamenti sottoscritti anche dai parlamentari PD, Mario Alloro, Nello Dipasquale, Giuseppe Lupo e Luca Samamartino.
“Una delle proposte prevede l’integrazione di 5 milioni di euro per l’assegnazione di risorse ai consorzi di bonifica in Sicilia – spiega Panepinto – mentre il secondo chiede l’assegnazione di due milioni di euro per le garanzie occupazionale e l ‘aumento delle giornate lavorative dei ‘cinquantunisti’ dei consorzi. Cercheremo un accordo con i componenti della commissione bilancio, che per altro si erano già espressi favorevolmente affnchè i due emendamenti vengano condivisi. E’ indispensabile – conclude – che il Governo regionale in attesa della riforma si faccia carico di sostenere l’economia agricola siciliana”.
Gli agricoltori agrigentini intanto chiedono che si sblocchi subito il problema del pagamento dei canoni irrigui i cui costi, aumentati di parecchio, non possono essere sopportati dalle aziende agricole.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here