Ribera: La mancata illuminazione dei quartieri non è di competenza dell’Enel, ma del Comune

874

La mancata illuminazione del quartiere “Corvo” a Seccagrande e di qualche area urbana di Ribera e della strada provinciale Ribera-Seccagrande non sono di competenza dell’Enel, ma appartengono alla rete elettrica urbana sulla quale deve intervenire l’amministrazione comunale. Un’indagine svolta presso il compartimento regionale Enel di Palermo ha permesso di potere appurare che la corrente elettrica, erogata dall’ente nazionale, arriva regolarmente sino al punto di diramazione, ma la competenza elettrica su tutto il tratto della rete, nel quartiere a nord della spiaggia del “Corvo”, dove abitano un centinaio di famiglie, ricade esclusivamente sul Comune di Ribera che non ha ancora riparato i danni provocati dal nubifragio dell’ottobre scorso quando crollò un muro di sostegno e parte della palificazione elettrica.
Pare che lo stesso inconveniente si verifichi ormai da mesi in altre due zone dell’abitato riberese dove è assente l’illuminazione pubblica. Nel popoloso quartiere di Santa Teresa e nel tratto lungo la strada provinciale n. 33, la Ribera-Seccagrande, nel tratto iniziale di Spataro, l’illuminazione manca ormai da tanti mesi. I cittadini hanno fatto diverse sollecitazioni all’amministrazione comunale, ma ad oggi non è stato registrato alcun intervento di riparazione del guasto che dovrebbe ricadere sulle casse comunali, a secco per i mancati trasferimenti finanziari regionali e statali. Gli interventi sono urgenti perché ne vale della sicurezza dei cittadini.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO