Caltabellotta: Il Comune amplia il cimitero per 50 loculi

690

Nella cittadina montana era diventato un problema la ricerca di loculi cimiteriali per cui l’amministrazione comunale ha dovuto effettuare un investimento per fornire un servizio ai cittadini le cui famiglie spesso trovano difficoltà a trovare una tomba per i loro cari. L’amministrazione comunale ha voluto dare una certa priorità all’ ampliamento del numero dei loculi e in tempi molto brevi perché spesso è capitato che al cimitero c’era il tutto esaurito.
Il sindaco di Caltabellotta Paolo Luciano Segreto ha reso noto che il Comune ha già provveduto a stipulare un contratto di appalto per la realizzazione di cinquanta loculi che dovranno essere costruiti entro tre mesi dalla data di consegna dei lavori. Le nuove tombe saranno realizzate all’interno del cimitero “Santa Maria” che all’ingresso porta una lapide datata del 1892 (nella foto). L’opera avrà un costo contrattuale di 68.041,68 euro. I lavori saranno eseguiti dall’impresa Zaccaria di Aragona. L’amministrazione comunale ha tenuto a precisare che i cinquanta loculi comunali sono destinati a sepolture straordinarie di salme di cittadini privi della concessione di loculi.
I lavori sono stati già affidati alla ditta agrigentina il 19 aprile scorso, a seguito della registrazione del contratto presso gli uffici di Sciacca. Si risolve così per qualche tempo un problema di posti cimiteriali che aveva assillato diverse famiglie alcune delle quali avevano chiesto a dei parenti di potere ospitare le salme dei loro cari.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO