Ribera: A Seccagrande un quartiere al buio da 9 mesi per un guasto alla palificazione

1439

Un intero quartiere, a Seccagrande, la località balneare e turistica di Ribera, da mesi ormai è al buio e registra giustamente le lamentele e i disagi di oltre di centinaio di famiglie in villeggiatura. Da diversi giorni, alcuni nuclei familiari ci hanno segnalato che il quartiere della spiaggia del “Corvo”, ad occidente della frazione, tutta la zona alt, è priva dell’illuminazione pubblica esterna che costringe i riberesi a rientrare a casa al buio.
Tutti i pali e le lampade a vapore di mercurio del quartiere, a monte della spiaggia, sono senza illuminazione perché pare che un guasto abbia bloccato l’erogazione della corrente elettrica a tutto l’impianto urbano, dalla strada provinciale sino alle abitazioni. I villeggianti ci hanno raccontato che il disservizio non è proprio di questi giorni, ma addirittura risale al mese di settembre dell’anno scorso quando su tutto il territorio si registrò un pesante nubifragio che fece dei danni oltre che in paese anche nelle borgate.
A Seccagrande, nel quartiere dell’ ”Alto Corvo”, una frana, che ha interessato un muro in cemento armato, ha danneggiato la palificazione che porta la corrente elettrica nel quartiere che è rimasto nelle strade totalmente al buio. L’inconveniente e i disservizi sono stati segnalati dagli abitanti prima direttamente all’Enel e successivamente all’amministrazione comunale i quali ad oggi sono rimasti sordi agli appelli.
Il problema della mancata illuminazione dell’area urbana non si è poto nel corso della stagione invernale perché, in buona parte, i villini e le abitazioni estive non sono abitate e sono metà dei proprietari soltanto in qualche fine settimana. Oggi, invece, con l’arrivo della stagione estiva, le case sono state riaperte e i riberesi la sera, e per tutta la notte, si ritrovano a rientrare o a stare all’aperto in un’area totalmente al buio. Nell’area c’è pure una scalinata in cemento che percorrerla può diventare anche pericoloso il transito, a piedi, e al buio.
“E’ necessario un intervento di chi ha competenza a riparare i danni – ci ha detto un gruppo di inquilini molto arrabbiati – ora non possiamo più aspettare perché il pericolo è incombente e tutta l’area, al buio, potrebbe mettere in moto eventi malavitosi, favoriti dalle tenebre e contro cittadini impotenti a difendersi”.
Il ripristino della linea elettrica e del collegamento, perché per il resto la palificazione e le lampade sembrano integre, diventa urgente per un buon centinaio di nuclei familiari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here