Cianciana: La frana della SS118 all’ ingresso del paese. Protesta da parte dei consiglieri del gruppo “Cianciana Viva”.

2161

I consiglieri del Gruppo “Cianciana Viva” mediante una nota indirizzata al Sindaco Alfano protestano veementemente per le condizioni in cui versa la SS 118 all’ingresso Nord del centro abitato, in cui ormai da tempo insiste una frana che  ha provocato lo smottamento del manto stradale creando veri e propri gradoni che le vetture a stento riescono a oltrepassare.
“La situazione è inaccettabile – dichiara il Consigliere Massimo D’Angelo – già un anno addietro in una interrogazione rivolta al Sindaco avevamo sollecitato un intervento risolutorio della problematica, ci è stato risposto che l’ANAS aveva dato rassicurazioni per un pronto intervento nel giro di qualche mese, ma ad oggi, a parte qualche secchio di sabbia bianca per alleviare i dislivelli non abbiamo visto niente di serio. Gli operai ANAS hanno riempito la zona di segnali Catarifrangenti che segnalano il pericolo e di lavori in corso, ma di cantieri non ne abbiamo visti. Intanto la frana ha danneggiato il marciapiede che costeggia la passeggiata a bordo strada così come la relativa inferriata, che sono di competenza comunale, senza considerare in protrarsi dei disagi per automobilisti e relative vetture.
Il nostro paese – continua Massimo D’Angelo – negli ultimi anni si è distinto per una straordinaria vocazione turistica e per essere il cuore pulsante della comunità montana, in termini di visite e intrattenimento, e di certo la frana con il dissesto che insiste sul manto stradale proprio all’imbocco del centro abitato ci procura un danno di immagine non essendo di certo un bel biglietto da visita per i tanti che ci vengono ad onorare della propria presenza.”

Cianciana Massimo D'Angelo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here