Ribera : Asp, il direttore Ficarra, “trasferimento infermieri, normale ridistribuzione interna”

562

Botta e risposta tra il direttore dell’Asp Ficarra e il sindacato delle professioni infermieristiche, in merito al trasferimento del personale, tra 10 e 15 infermieri, tra l’ospedale di Ribera e di Sciacca.
“Ben venga un eventuale esposto alla Procura della Repubblica o qualunque altra azione connessa alla verifica della gestione dei criteri di distribuzione del personale sanitario. Serviranno ad accertare se eventuali scelte erronee siano state commesse da questa amministrazione aziendale o dalle precedenti”.
Queste le parole del direttore generale dell’Asp di Agrigento, Salvatore Lucio Ficarra, a margine di una nota diffusa dal Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche che, ventilando la presentazione di un ricorso, contesta l’operato della direzione dell’Asp in merito alla ridistribuzione interna del personale in esubero. “La rimodulazione della distribuzione degli infermieri – afferma Ficarra – in ossequio a quanto stabilito dalla normativa vigente, non può d’altra parte intendersi alla stregua di un’opera di depotenziamento di alcuni presìdi ospedalieri appannaggio di altri e non penalizzerà in alcun modo l’efficienza dei singoli reparti. Al contrario, la compensazione tra esuberi e carenze fra i servizi, secondo i dettami dall’attuale pianta organica,consentirà una completa razionalizzazione delle risorse disponibili e rilancerà l’azione delle varie branche”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here