Cianciana: Una commerciante di Ribera rubava energia elettrica. Arrestata e subito scarcerata

3496

E’ stata tratta in arresto dai carabinieri di Cianciana una donna di Ribera che aveva attaccato l’impianto di illuminazione del suo furgone per la rivendita di panini alla rete elettrica cittadina. E’ successo durante la festa del patrono Sant’Antonio quando i miliari dell’Arma, con la collaborazione degli operatori tecnici dell’Enel, hanno controllato tutte la bancarelle e i furgoni per la vendita al dettaglio di generi alimentari sul corso principale.
I carabinieri di Cianciana si sono accorti di un filo di luce che penzolava e che portava la corrente elettrica al furgone dove la donna, di 49 anni, vendeva panini e bibite. Non ha saputo spiegare come fosse collegata all’impianto di illuminazione cittadina per lo svolgimento della sua attività commerciale.
E’ stata tratta in arresto dai militari dell’Arma di Cianciana e portata in caserma. L’autorità giudiziaria ha disposto la sua scarcerazione. Dovrà rispondere del reato di furto aggravato di energia elettrica.
FOTO DI AGOSTINO D’ASCOLI

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO