Calamonaci: preside di università americana cerca gli antenati, trova i parenti e conosce un novantenne che salvò la madre dai bombardamenti degli aerei Usa nel 1943

685

E’ preside dal 1996 dell’università americana Duke di Durham nello Stato della Caroline del Nord, viene per la prima volta in Sicilia, a Calamonaci, alla ricerca dei propri antenati, ritrova tanti parenti, i cugini che le fanno accoglienza e festa, e incontra un anziano calamonacese che le racconta di aver salvato la madre, allora ragazzina, nel 1943, durante i bombardamenti anglo-americani della seconda guerra mondiale.
Si chiama Deb LoBiondo, ha 55 anni, è cittadina Usa, è nata a Rosenhayn, nel New Jersey, figlia di Maria Puesi che si è trasferitasi a 14 anni negli Stati Uniti, nel primo dopoguerra con la famiglia, per lavoro. La dirigente universitaria, che si è laureata nel 1985 nella Georgia, spinta dai ricordi della madre, è venuta per la prima volta a Calamonaci per conoscere la famiglia di Enzo Puesi, cugino materno. Ed Internet è stata subito di grande aiuto perché Deb LoBiondo ha fatto precedere a sorpresa il suo arrivo con una email.

Calamonaci Puesi 2
All’ingresso del paese le sono spuntate le lacrime e ha subito voluto incontrare i cugini di cui la madre Maria, oggi di 83 anni, le ha parlato spesso fin dall’infanzia. Ha visitato l’allora casa della famiglia Puesi, ha conosciuto i cugini, giovani ed anziani, ha voluto vedere la chiesa madre con la statua del patrono San Vincenzo Ferreri, la casa comunale e la campagna siciliana, ancora ricca di odori e sapori a lei sconosciuti.
Non sa ancora che il cugino Enzo Puesi le ha riservato una grande sorpresa. Stamattina, Deb LoBiondo conoscerà un anziano calamonacese, Vincenzo Montalbano, 90 anni, in buona salute e con ottima memoria, che le racconterà un episodio della seconda guerra mondiale che ha riguardato la madre Maria. Incredibilmente, nell’estate del 1943, il Montalbano che si trovava in campagna, in contrada “Feudo” di Calamonaci, per lavori agricoli, all’arrivo a bassa quota di uno stormo di aerei americani che bombardavano le periferie della cittadina, collocò in un fosso, in un canneto, due bambine Maria, la madre di Deb, e Rosalia, la zia, al riparo dalle bombe, salvando loro la vita. Porterà in America alla madre, le foto in compagnia dell’anziano salvatore che ricorda i riccioli e il volto rotondo della bambina impaurita.

Calamonaci Puesi nella chiesa madre (a destra Deb LoBianco)
E non è finita perché la dirigente universitaria, una volta tornata negli Usa, andrà a cercare a Millville, nello stesso Stato del New Jersey, un’altra fetta della famiglia Puesi, i cugini Michael Di Severia e il figlio Kirby, a lei sconosciuti, i quali nel novembre del 2008 inaspettatamente erano arrivati a Calamonaci alla ricerca di parenti ed origini. Ha promesso di tornare ancora in paese per un periodo più lungo per approfondire le radici familiari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here