Sciacca: Il cardinale Montenegro inaugura la nuova mensa di Santa Caterina

714

L’arcivescovo Francesco Montenegro ha inaugurato ieri mattina la nuova mensa della Caritas nei locali di Santa Caterina, alla presenza del sindaco Fabrizio Di Paola, del parroco della chiesa di San Michele don Pasqualino Barone, dei volontari che prestano servizio nella struttura e di tanti fedeli e cittadini. La mensa, situata fin dalla sua nascita nel dicembre del 2011 al Sacro Cuore, è stata collocata ora nell’ex istituzione scolastica, chiusa da circa un trentennio, dopo che i locali sono stati riqualificati con la creazione di una grande sala che può ospitare fino ad 80 persone, di una moderna cucina, della dispensa e di stanze attigue.
Il comitato della mensa di Santa Caterina può contare oggi su una cinquantina di volontari che gratuitamente prestano la loro opera a favore di quarantina di ospiti, tra cui anche qualche extracomunitario, che frequentano tutti i giorni la mensa. Il programma della struttura è quello di offrire dei pasti caldi non solo la sera, ma anche a pranzo. Dipende molto dalle offerte di generi alimentari e di denaro da parte dei benefattori e dei cittadini che sono sempre più numerosi a fare beneficenza, come le associazioni, le scuole, la San Vincenzo de’ Paoli.
L’arcivescovo Montenegro, dopo la benedizione, ha detto: “Si tratta di un luogo non solo di carità, ma di giustizia per i poveri che non devono trovare muri, ma porte aperte”.

Sciacca-inaugurazione-mensa-Santa-Caterina-3-Foto-Minio Sciacca-inaugurazione-mensa-Santa-Caterina-2-Foto-Minio

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO