Ribera: Il Comune deve ancora consegnare i locali dell’istituto comprensivo “Crispi”

518

Erano sembrati veloci i lavori di riqualificazione dell’istituto comprensivo “Francesco Crispi”, iniziati nello scorso gennaio da parte di una ditta agrigentina che ha lavorato a tappe forzate, ma a tutt’oggi, con l’opera ultimata, il Comune non ha ancora consegnato i locali del plesso scolastico di corso Umberto I, sede storica della scuola media, al dirigente dell’istituto.
L’occasione è buona per permettere al personale ausiliario di poter provvedere alla pulizia generale dei due piani dello stabile nel periodo in cui, con la fine delle lezioni scolastiche e con l’inizio delle vacanze estive, si registra la possibilità di consegnare agli alunni nel prossimo mese di settembre una scuola rinnovata e munita di tutti i servizi e degli aggiornamenti degli impianti per la sicurezza.
Il plesso della “Crispi” è stato oggetto circa un anno fa di un decreto di finanziamento regionale di ben 400 mila euro, destinato esclusivamente ad edilizia scolastica, in base al quale sono stati realizzati il risanamento interno ed esterno della struttura scolastica, la pavimentazione, la copertura, l’adeguamento degli impianti elettrico e antincendio e la sostituzione degli infissi esterni ed interni.
L’impresa pare abbia fatto armi e bagagli, togliendo il cantiere dall’edificio scolastico. Ora sta all’amministrazione civica completare forse l’ultima parte burocratica del progetto con la consegna dei locali all’istituzione e agli alunni.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO