Ribera: 16 ciclisti riberesi alla Festa della Legalità di Palazzo Adriano

1998

Giorno di festa di sport e per la Legalità, chi con la bici mountain bike MTB chi con scarponcini per il percorso trekking a Palazzo Adriano. Mattinata soleggiata e nell’attesa di partenza sia per le MTB sia per i camminatori ci si sofferma ad ammirare questa piccola cittadina di 2.500 abitanti, famosa nel mondo per aver dato la possibilità al regista Giuseppe Tornatore di realizzare un film “Nuovo Cinema Paradiso”. In paese si sente questo brivido cinematografico anche perché la frequenza di turisti, che vogliono vedere il posto dove è stato girato il film, è notevole.
La giornata ancora da iniziare e già un frastuono di voci si alza nella piazza Umberto, dove i preparativi sia per le iscrizioni sia per il girovagare delle bici in città rendono tutto molto colorito. Partenza e inizio percorso MTB in un continuo saliscendi tra gli sterrati di regie trazzere, stradelle forestali, mulattiere immerse nei boschi e panorami mozzafiato che solo i Monti Sicani sanno dare.
La partenza del trekking inizia in direzione Monte delle Rose, terrazza naturale sul comprensorio del Parco dei Monti Sicani, con un percorso di 8 km ad anello di difficoltà media. Possiamo solo essere soddisfatti di aver raggiunto la vetta e di ammirare paesaggi di estrema bellezza. Completata la scalata, s’inizia la discesa con un sentiero che permette di ammirare la città di Palazzo Adriano nella sua estensione. Arrivati in piazza e rifocillati a dovere assistiamo alle varie premiazioni come il gruppo più distante partecipante alla MTB della Calabria e come il gruppo più numeroso circa sedici ciclisti è quello di Ribera. Anche Cianciana ha partecipato con ben 5 appassionati della MTB (Sanzeri Lucio, Marco Lucio Gambino, Giuseppe Attilio D’Angelo, Tanino Alfano e Piero Di Miceli). Gli escursionisti erano un bel gruppetto di cinquanta persone un po’ da tutte le parti della Sicilia.
Altra presenza interessante è stata qulla dei militari del “Nucleo Info Team del 4° Reggimento Genio Guastatori”, che con un loro stand addobbato a dovere, ha dato la possibilità a giovani interessati di conoscere le modalità per intraprendere la professione delle armi, comunicando tutte le informazioni per accedere ai concorsi di ufficiali, marescialli e volontari di truppa.

TESTO E FOTO DI GAETANO ARFELI

ciclisti a Palazzo Adriano 3 ciclisti a Palazzo Adriano 2

image-1 image

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here