Montallegro: Gli infioratori in trasferta a Candela (Foggia)

1134

Sono partiti in sette per rappresentare la Sicilia alla terza edizione dell’infiorata di Candela, un comune in provincia di Foggia, e per realizzare un tappeto floreale di 12 metri quadri che rappresenta la Madonna con il Bambino. Vito Scalia, Maria Albano, Francesca Ciulla, Gino Canzoneri, Giuseppina Piazza, Antonina Ingraudo e Peppino Iacono, con un pullmino, hanno raggiunto Candella, hanno lavorato il sabato al completamento del tappeto che, su disegno dell’artista montallegrese Ignazio Marrella, nella giornata di ieri è stato oggetto della libera fruizione per i tanti visitatori pugliesi e non.
Il sindaco di Candela, Nicola Gatta, che ha fatto trovare agli infioratori montallegresi una buona quantità di garofali e crisantemi, ci ha detto ieri mattina al telefono: “Onore a questi valenti artisti agrigentini che hanno fatto circa mille chilometri per far conoscere la loro arte e la loro terra in Puglia – ha precisato il primo cittadino – li abbiamo ringraziato, abbiamo dato loro una targa e li abbiamo invitati per la prossima edizione”.
La manifestazione è stata promossa dall’amministrazione comunale e dalla Pro Loco. Il tappeto della Madonna con il Bambino ha trovato degna posizione sul centrale corso Vittorio Emanuele di Candela, accanto ad altre singolari opere floreali realizzate da gruppi arrivati in Puglia da Benevento, Salerno e da L’Aquila. “E’ stata un’utile esperienza – ci dice la signora Maria Albano – di cui faremo tesoro per i nostri programmi futuri. Abbiamo invitato i pugliesi a venire da noi, a Montallegro”. Nemmeno il tempo di riposarsi ed ecco che gli infioratori prepareranno la loro XIV infiorata, con un tappeto di 54 metri quadri, sulla piazza Giovanni Paolo II di Montallegro, per sabato e domenica 28 e 29 maggio, in omaggio alla festa religiosa del Corpus Domini e con il tema “L’Anno della Misericordia”. Il 10, 11 e 12 giugno, l’associazione sarà presente a Pietra Ligure, in provincia di Savona, dove sarà realizzato un tappeto di 24 metri quadri, su disegno di Ignazio Marrella, dal tema “Note in musica”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here