Ribera : Gli alunni dell’istituto comprensivo “Crispi” ammirano il firmamento grazie al Planetario di Palermo

929

Il 16 maggio dalle ore 21.00 alle ore 23.00 noi alunni dell’Istituto Comprensivo “Francesco Crispi” abbiamo potuto vivere un’esperienza a dir poco fantastica che ci ha fatto scoprire la volta celeste.
All’interno dello stadio comunale di Ribera “Nino Novara” è stato allestito un planetario organizzato da astronomi palermitani.
Come prima cosa gli studiosi ci hanno spiegato che il punto dell’ Universo in cui sono posizionati i pianeti si chiama Zodiaco.
La nostra “esperienza astronomica” è iniziata con l’osservazione del Grande Carro o Orsa Maggiore e della stella Polare posta un po’ più in basso. Poi ci siamo soffermati sulla costellazione dei “gemelli” che è facile da rintracciare in cielo, grazie ad una coppia di stelle brillanti poste vicine e che prendono il nome dai due gemelli Diòscuri della mitologia greca: Castore e Polluce.

Crispi osservatorio firmamento 1 Crispi osservatorio firmamento 3
Gli astronomi ci hanno anche detto che noi confondiamo molto facilmente le stelle con i pianeti, infatti ci hanno indicato, grazie a un laser, Marte, Giove e Saturno che ad occhio nudo sembrano delle comuni stelle.
Alla fine della spiegazione ci hanno fatto osservare dai tre telescopi la Luna, Saturno e Giove.
La visione della Luna è stata interessante perché, essendo molto vicina alla Terra, si potevano vedere i vari crateri.
Dal secondo telescopio, ad altissima prestazione, abbiamo ammirato il pianeta Saturno e, sebbene il più lontano, siamo riusciti a godere la visione dei suoi curiosissimi anelli.
Dal terzo e ultimo telescopio, abbiamo riconosciuto Giove e tre delle sue lune. In realtà questo pianeta, ci spiegava uno degli astronomi, è circondato da sessantasei lune che periodicamente cambiano posizione.
È stata un’esperienza unica e irripetibile, l’argomento, inoltre, ha suscitato molto interesse e curiosità in noi alunni, che per la prima volta abbiamo contemplato l’ Universo.
Maria Chiara Vinci e Luisa D’Addezio 2^ B
FOTO DI AURELIO QUARTARARO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here