Santo Stefano Quisquina: L’intitolazione dell’istituto comprensivo passa da Crispi a Panepinto

1077

Con la storica intitolazione dell’istituto comprensivo, “gia’ Francesco Crispi”, al “Maestro Lorenzo Panepinto” si sono aperte ieri a
Santo Stefano Quisquina le Giornate della Legalità e della Memoria istituzionalizzate dall’amministrazione comunale che ha voluto, ancora, ribadire l’obiettivo di istruire le nuove generazioni in un processo di educazione che abbia nella legalità il suo imprescindibile valore di riferimento.
Dopo la visita al cimitero comunale , alla inaugurazione della targa con la nuova denominazione dell’istituto, e’ stato presentato dagli alunni il progetto “Il fresco profumo della libertà”.
Ai saluti del sindaco Francesco Cacciatore, del presidente del consiglio Enzo Greco e del dirigente scolastico Francesco Catalano , sono seguiti gli interventi del prefetto Nicola Diomede, del provveditore agli studi Raffaele Zarbo, del sostituto procuratore della Repubblica dott. Marrone, del comandante Provinciale del carabinieri col. Mario Mettifogo.
La manifestazione, conclusasi con l’intervento dell’on. Margherita La Rocca Ruvolo vice presidente della Commissione Regionale Antimafia, ha registrato la presenza dei dirigenti scolastici , dei sindaci e delle autorità civili, militari e religiose dei paesi territorio montano.

intitolazione monumento Panepinto 2

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO