Montallegro: Vertice dei sindaci per la valorizzazione turistica del litorale tra Ribera,Cattolica, Montallegro, Siculiana e Realmonte

1280

L’unione fa la forza e l’unità può promuovere lo sviluppo di città e territorio. Con questo binomio di idee si sono incontrati nella mattinata di ieri nella sala del palazzo di città di Montallegro i sindaci i cui centri hanno il litorale in comune e si affacciano sul Canale di Sicilia. Gli amministratori di Montallegro, Cattolica Eraclea, Ribera, Siculiana e Realmonte, di cui tre fanno parte dell’Unione dei Comuni “Bovo Marina, Torre Salsa ed Eraclea Minoa”, hanno organizzato il vertice per esaminare assieme le grandi possibilità di sviluppo e di crescita economica lungo la fascia costiera agrigentina che partendo da Seccagrande di Ribera arriva fino alla Scala dei Turchi, passando per Bovo Marina e per Torre Salsa.
L’incontro si è aperto con la consapevolezza degli amministratori comunali che il litorale agrigentino, compreso tra tali centri, è selvaggio, incontaminato e presenta due prestigiose riserve naturali come quella della Foce del fiume Platani, tra Ribera e Cattolica Eraclea, e come quella di Torre Salsa, tra Montallegro e Siculiana, con l’aggiunta dell’incantevole promontorio di marna bianca di Scala dei Turchi a Realmonte.
I sindaci hanno sottolineato che bisogna sfruttare al massimo tutte le possibilità di finanziamenti statati e privati, compatibili con il territorio e derivanti sia dal Gal che dal Gac. E’ il caso del finanziamento ottenuto di recente da Marevivo di Agrigento, presidente Fabio Galluzzo, per l’acquisto di biciclette e macchinette elettriche per percorrere il tratto costiero tra Eraclea Minoa e Torre Salsa. Nel corso di una recente riunione per l’utilizzo dei fondi per l’area dei Mont Sicani si è parlato anche di una ciclovia che, partendo dalla costa, possa arrivare nell’interno, a Bivona e Santo Stefano Quisquina, seguendo il percorso della vecchia ferrovia.
I sindaci di Montallegro e di Siculiana, rispettivamente Pietro Baglio e Leonardo Lauricella, hanno fatto riferimento ai complessi alberghieri che nasceranno sul litorale: “Luna Minoica” a Bovo Marina con 120 posti letto e nei pressi di “Torre Salsa” il Resort dell’Adler che con le 108 camere potrà creare circa 140 posti di lavoro. I sindaci si sono dati appuntamento alla fine della prossima settimana per continuare progetti e programmazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here