Sport Calcio L’Atletico Ribera a Campofranco con una folta delegazione di tifosi

740

La tifoseria biancoceleste si prepara a partire con una nutrita delegazione alla volta di Campofranco dove la squadra dell’Atletico Ribera si giocherà domenica pomeriggio, in gara secca e su campo neutro, il passaggio al campionato di Promozione. Dovrà superare e battere il coriaceo Castronovo di Sicilia che è l’altra compagine finalista che aspira al salto di categoria.
“Noi punteremo sulla forza della nostra squadra per raggiungere l’obiettivo della promozione – ci dice il presidente del sodalizio calcistico riberese Pasqualino Borsellino – se poi avremo la possibilità di potere contare anche sull’ “aiuto” dei nostri tifosi che vogliono seguirci in trasferta, allora tanto di guadagnato. Abbiamo visto che in casa al “Nino Novara” la tifoseria spesso è stata determinante ai fini della conquista dei risultati. Speriamo che domenica alle 18,30 possiamo dire lo stesso”.
La squadra a disposizione del trainer D’Anna è al completo per cui gli atleti ritenuti più in forma potranno giocare i 90 minuti che equivalgono, con una vittoria, al salto di categoria in Promozione. E’ stato assicurato che perfino il centrocampista Pasquale Surace che, per lavoro si trova in Sardegna, sia intenzionato a tornare per contribuire alla vittoria finale della squadra e della società.
Perfino Antonio Argento, che è stato fermo per tre mesi a causa di un grave infortunio al braccio, in queste ultime partite di campionato ha dato generosamente il suo contributo con la messa a segno di alcuni goal. I tifosi si aspettano una prova maiuscola da parte delle due punte: Davide Giaretti ed Alessio Geraci.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO