Ribera: E’ scomparso Santo Tortorici, il sindaco più longevo della storia amministrativa della città

6577

E’ scomparso ieri mattina presso l’ospedale “Attardi” di Santo Stefano Quisquina, dove era stato ricoverato da una casa di cura di Cianciana, Santo Tortorici, il sindaco più longevo dal punto di vista amministrativo della storia della città. Avrebbe compiuto il prossimo 14 agosto ben 91 anni. L’amministrazione comunale gli tributerà gli onori dovuti con la realizzazione di una camera ardente all’interno della sala consiliare “Frenna” dove a partire dalle ore 11 di oggi parenti, amici e conoscenti gli renderanno omaggio. La messa sarà celebrata nella chiesa madre alle ore 16,30.
Santo Tortorici, che da alcuni mesi si trovava in una casa per anziani a Cianciana, sino all’estate scorsa è stato battagliero quanto mai, come era nel suo carattere, sin da giovane quando aveva cominciato a fare il calzolaio, prima di essere uno dei fondatori del PCI di Ribera e di diventare segretario provinciale della Cgil. E’ stato presidente dell’Unione Siciliana Emigrati e Famiglie. E’ stato il sindaco più longevo della città, per oltre 16 anni. Primo cittadino dal 10 dicembre 1964 fino all’agosto 1980. Fu eletto consigliere comunale in 8 consultazioni elettorali, dal 1952 1985. Ha occupato lo scanno all’Ars, tra il 1971 e il 1976. Durante la sua sindacatura c’è stato il boom economico riberese: fiera mercato, diga Castello, scuole, case popolari, agricoltura, reti idrica e fognaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here