Ribera: i carabinieri arrestano anziano per minaccia e porto abusivo di arma

1116

I carabinieri della compagnia di Sciacca, in collaborazione con i colleghi della tenenza di Ribera, hanno arrestato l’ottantunenne Giacomo Carbone, del luogo, con vari precedenti penali, per detenzione e porto abusivo di arma da sparo, ricettazione e minacce aggravate.
La scorsa domenica, ad ora di pranzo, l’anziano si è presentato presso l’abitazione occupata dal proprio figlio, sita in località Piana Grande, intimandogli, arma in pugno, di liberarla immediatamente e minacciandolo, contestualmente, di morte. Sulla scorta di quanto emerso dalle indagini dell’Arma,  tra i due vi erano già degli attriti legati proprio all’occupazione dell’ immobile che si trova collocato in un fondo di proprietà dell’anziano pensionato.
Tempestivo si è rivelato l’intervento dei carabinieri della Tenenza di Ribera ai quali era giunta la richiesta di aiuto da parte della vittima. I militari del centro crispino, al comando del tenente Elpidio Balsamo, hanno sorpreso l’uomo innanzi l’abitazione. All’interno dell’autovettura utilizzata hanno rinvenuto un revolver carico che è risultato essere oggetto di furto, denunciato nel 2001 ai carabinieri della compagnia di Sciacca. L’uomo è stato tratto in arresto per detenzione abusiva di arma da fuoco, per ricettazione e per minaccia aggravata. La Procura di Sciacca ha disposto gli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here